Dimagrire con un pò di movimento quotidiano

Dimagrire-velocemente

Siete ferme da mesi (o da anni), ma avete finalmente capito che per poter dimagrire velocemente è necessario abbinare il giusto regime alimentare con un pò di sana dieta? Ebbene, niente paura: riprendere a fare un pò di movimento non è affatto difficile, anzi. Il consiglio è tuttavia quello di iniziare con un’attività semplice per non sovraccaricare l’organismo – né esigere troppo di colpo!, per esempio andando a camminare. Bellissimo articolo su come dimagrire velocemente sul sito Donna Beauty 

La camminata può infatti celare una ricca serie di benefici. Non ci credete? La camminata è facile, economica e tanto benefica, tanto che le ricerche scientifiche hanno dimostrato che agisce come una vera e propria medicina, molto apprezzata da tutto l’organismo.

Ma quanto bisogna camminare per averne benefici? In linea di massima, se iniziate a dedicare a questa attività circa 30 minuti al giorno a questa attività e lo fate a buon ritmo (non si tratta solo di passeggiare, ma di accelerare in maniera tale da solleticare le azioni dei muscoli), i benefici sono molti: potete infatti ridurre il colesterolo, contrastare l’ipertensione, tenere sotto controllo la glicemia, migliorare la capacità polmonare e ridurre anche il rischio di soffrire di cardiopatie e tumori.

Come se non bastasse, comunque, l’attività non serve solo a puntare a un dimagrimento veloce, bensì migliora l’umore e combatte l’ansia e lo stress.

Tornando all’obiettivo del dimagrire velocemente, giova segnalare come qualsiasi esercizio aerobico è efficace a questo scopo, se viene effettuato in modo corretto, ma soprattutto se si è sufficientemente costanti nel tempo. In tal merito, il nostro suggerimento, al fine di ottenere risultati duraturi nel tempo, è certamente quello di iniziare sempre con un ritmo lento e aumentarlo successivamente in modo progressivo. Bisogna dunque arrivare a un punto massimo (non bisogna superare l’80% della frequenza cardiaca massima), mantenere questa intensità per 20-25 minuti e tornare a ridurre gradualmente l’intensità dell’esercizio.

Per poter incrementare l’intensità, a vostra volta, dovreste cercare di aumentare la velocità della camminata, o camminare su una superficie con cambiamenti di terreno (pendenze, dislivelli), che incrementi la difficoltà di fruizione, o ancora usare bastoncini da nordic walking per enfatizzare il movimento coordinato di braccia e gambe. Un’altra possibilità è accrescere la resistenza all’esercizio, per esempio reggendo pesi da 500 grammi fra le mani o sacchetti di sabbia ai polsi.

Se infine fuori fa freddo e il tempo è brutto, niente vi vieta di organizzare una palestra in casa, o andare in una palestra per una sana socializzazione. Ricorrendo al tapis roulant, infatti, i I benefici sono esattamente gli stessi di una camminata. Dunque, quando il tempo non consente l’attività all’aperto, potete benissimo camminare sul tapis roulant, regolando la velocità e l’inclinazione della superficie su cui camminate. Comodo, no?